LA MIGLIORE ESPOSIZIONE SOLARE

Rina Agostino

Architetto, si occupa di Bioedilizia, Bioclimatica ed Efficientamento Energetico degli edifici. Esercita la libera professione principalmente in provincia di Varese e Novara.

Tutte (o quasi, architetti compresi) le persone alle quali chiedo qual’è la migliore esposizione solare per una casa mi rispondono  “est-ovest, per avere il sole tutto il giorno”, e in effetti per anni le case sono state costruite con questo orientamento, pensando soprattutto al risparmio energetico invernale.

A parte il fatto che le ore di sole invernale sono pochissime, con l’arrivo dell’estate sono convinta che qualche dubbio è venuto…e il risparmio è stato annullato dal consumo del condizionatore.

In termini bioclimatci il migliore orientamento è nord-sud, con l’accortezza di distribuire i locali anche secondo la temperatura migliore per la funzione alla quale sono destinati.

Allora posizionerò le camere da letto a nord, i locali di soggiono a sud…sulla cucina, Feng Shui a parte, la questione è controversa: questa si scalda più di altri locali per via del calore sprigionato da fuochi, forni ecc…e quindi potrebbe stare a nord, tuttavia è un locale dove è piacevole far entrare più luce, ed è sempre possibile in inverno ridurre al minimo il riscaldamento approfittando proprio del calore prodotto dal cucinare, in estate “ombreggiare” con tende, persiane, pergolati ecc.

Altrettanto importante quanto l'orientamento è la dimensione delle aperture (finestre, vetrate), che dovrebbero essere ridotte al minimo a nord, e ampliate a sud.

A questo punto l’obiezione è, sempre, senza eccezioni: ma una vetrata esposta a sud mi farà morire di caldo in estate!….

“Ni”…pensateci bene: in estate il sole a mezzogiorno è perpendicolare e difficilmente i suoi raggi penetreranno a lungo all’interno della casa (un piccolo aggetto è comunque utile!), mentre in inverno l’inclinazione maggiore aiuterà a scaldare “passivamente” attraverso i vetri.

Con l’orientamento est-ovest invece avrò i raggi del sole “dentro casa” inverno e…estate! a voi la scelta…

Se abiti anche tu in provincia di Varese, e desideri sperimentare i benefici e i vantaggi della bioedilizia,  lasciami un messaggio nella sezione “contatti”, sarò felice di aiutarti.

Se ti è piaciuto condividiShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

2 Replies to “LA MIGLIORE ESPOSIZIONE SOLARE”

  1. Certo, la bioclimatica agisce sempre in risposta alle condizioni climatiche e ambientali dei luoghi, a partire dalla latitudine e dal relativo soleggiamento. Sicuramente un progetto pensato per Catania non può essere identico ad uno pensato per Rotterdam…tuttavia in Sicilia come in Olanda il sole sorge (più o meno) a Est e tramonta (più o meno a Ovest). L’obiettivo rimane lo sfruttamento passivo dell’energia solare e l’evitamento del surriscaldamento. Con dispositivi diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *