COME RENDERE LA CASA EFFICIENTE IN 4 MOSSE

Rina Agostino

Architetto, si occupa di Bioedilizia, Bioclimatica ed Efficientamento Energetico degli edifici. Esercita la libera professione principalmente in provincia di Varese e Novara.

In quest’ordine:

1: isolare il tetto. Il tetto è la superficie disperdente più ampia. Inoltre il calore tende a salire verso l’alto.

2: isolare le pareti a cappotto. Insieme al tetto sono le pareti a disperdere di più, molto più degli spifferi attorno alle finestre, anche se non te ne accorgi. Basta pensare alla superficie.

3: sostituire i serramenti. Di solito è la prima cosa che si fa. Ma la casa non è isolata serve a poco, anzi può essere controproducente perché sigillando le finestre l’umidità interna andrà a condensare sulle pareti, fredde, formando la muffa. Questo è quasi sicuro se le finestre sono in pvc.

4: Sostituire la caldaia e migliorare l’impianto di riscaldamento. Farlo senza isolare l’involucro non permetterà un grande risparmio. È come cercare di riscaldarsi bevendo una buona tisana, in mutande in mezzo alla neve.

Allora ricorda, se vuoi Fare la Casa Giusta: tetto, pareti, serramenti, impianti.

Se ti è piaciuto condividiShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *