COME DIFENDERSI DAL CALDO?

Rina Agostino

Architetto, si occupa di Bioedilizia, Bioclimatica ed Efficientamento Energetico degli edifici. Esercita la libera professione principalmente in provincia di Varese e Novara.

Eccomi qui, scusate la scarsa luce ma ho dovuto chiudere le persiane.

No, non perché mi vergogni di farmi vedere mentre parlo da sola, ma perché è un caldo pomeriggio d’estate, e l’unico modo per stare al fresco in casa è quello di chiudere tutto, finestre e persiane.

Facendo così già dalle prime giornate estive è possibile sopravvivere al caldone senza ricorrere al condizionatore.

Ma non bisogna sgarrare: di notte si apre e di giorno si chiude.

Certo avere le pareti e il tetto isolati aiuta, altrimenti il caldo entra anche da lì.

Ma in ogni caso, ridurre l’irraggiamento solare e tenere fuori l’aria calda è fondamentale.

Se proprio si sente bisogno di muovere un po’ l’aria si può installare un ventilatore a pale a soffitto.

Lasciate perdere il condizionatore: eviterete mal di gola e bollette salate… e non riscalderete il giardino!

Chiudi le finestre, Fai la Casa Giusta!.

Se ti è piaciuto condividiShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *