COME POSTICIPARE L’ACCENSIONE DEL RISCALDAMENTO

Rina Agostino

Architetto, si occupa di Bioedilizia, Bioclimatica ed Efficientamento Energetico degli edifici. Esercita la libera professione principalmente in provincia di Varese e Novara.

Anche se non sembra l’estate è finita e tra qualche giorno la temperatura si abbasserà drasticamente.

Oggi voglio darti un piccolo consiglio per spostare più in là possibile il momento in cui non resisterai al bisogno di dare una fuocatina serale prima dell’accensione vera e propria del riscaldamento.

(Ricordo che è vietato accenderlo prima del 15 ottobre.)

Approfitta quindi delle belle giornate autunnali per lasciare aperte tapparelle, persiane e tende, permettendo ai raggi solari di penetrare attraverso i vetri.

In questo modo la sera in casa ci sarà qualche grado in più, che ti permetterà di fare anche a meno della copertina.

Perché è così che funziona la bioclimatica: sfrutta in maniera passiva e gratuita le condizioni climatiche esterne per raffrescare o in questo caso riscaldare gli ambienti.

Ci sono dispositivi che aiutano a farlo in maniera ancora più efficace, come le serre bioclimatiche.

Se vuoi realizzarne una rivolgiti però a un professionista.

Siamo qui per aiutarti a fare sempre la casa giusta.

Se ti è piaciuto condividiShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *